Il gruppo chierichetti si trova periodicamente (il sabato alle 14.30) per un cammino che aiuta ciascuno a crescere nell'amicizia con Gesù e gli altri, a prepararsi spiritualmente e "tecnicamente" al servizio liturgico, a rimanere in contatto con gli altri gruppi della parrocchia.

Il gruppo chierichetti ha come punto di riferimento l'oratorio in quanto li educa e li cresce a vivere cristianamente partecipando alla vita di oratorio nei suoi momenti fondamentali di catechesi, di preghiera, di gioco e di vita assieme.

 

Se vuoi far parte del gruppo oppure hai delle domande chiedi a don Alberto, al seminarista Michele, alle catechiste oppure agli altri chierichetti!

Metodo

4 colori

LEGGI E COLORA IL VANGELO
(guida all'uso della biro a 4 colori di Carlo Maria Martini)


IL NERO
è il colore della cronaca, dei fatti, delle notizie. Sottolinea con questo colore personaggi e luoghi. Appunta le notizie geografiche e storiche riferite a proposito di Gesù o di altri personaggi, dopo aver scritto in alto l'indicazione del Vangelo ed eventualmente il capitolo e il versetto. Puoi scrivere anche una specie di riassunto del racconto evangelico (ad esempio: Gesù, in cima al monte, ha parlato ai discepoli del Regno di Dio raccontando una parabola).


L'AZZURRO
è il colore del cielo, cioè di Dio, il colore del lieto annuncio del Vangelo. Scegli una parola o un'azione di Gesù, la frase che più ti è piaciuta nel Vangelo, quella che ti ha colpito particolarmente e sottolineala o trascrivila con questo colore sul tuo foglio. Scrivi anche la ragione per cui hai scelto proprio questa frase.


IL ROSSO
è il colore dell'amore, dell'amicizia. Cosa rispondi a Gesù, dopo quanto ti ha detto con la sua Parola? Scrivi con questo colore almeno una piccola preghiera, una semplice invocazione, magari presa dallo stesso Vangelo dopo averla sottolineata. Puoi ripeterla durante la giornata, sarà la tua preghiera del cuore.


IL VERDE
è il colore della vita, della natura che rifiorisce... Scrivi sul tuo foglio con questo colore un proposito a partire dalla lettura del brano, perché la Parola diventi vita. Alla sera o in qualche altro momento ti chiederai se l'hai messo in pratica; se la risposta è affermativa, sottolineerai tale frase col nero, il colore dei fatti accaduti.